ASSOCIAZIONE TENDA

Caritas di Enna, niente più mezzi per ritirare alimenti

di

ENNA. Niente più auto per andare a prelevare i pacchi del Banco alimentare a Catania, niente più provviste in magazzino e niente più aiuti per 130 famiglie indigenti della città. In ginocchio l'associazione La Tenda di Enna, legata alla Caritas diocesana, punto di riferimento da quasi vent'anni per gli immigrati e le famiglie meno abbienti di Enna: adesso per la prima volta, i volontari non hanno un mezzo per raggiungere il banco alimentare di Catania e rifornirsi dei beni che vengono poi distribuiti durante l' arco di un mese.

A segnalarlo sono il presidente e il vice dell' associazione, Federico Emma e Gaetano Andolina: "Da sei mesi a questa parte il Comune non ci fornisce più l' auto che per anni ci aveva garantito i nostri viaggi e rifornimenti a Catania. Negli ultimi mesi, abbiamo attinto ai nostro fondi che ora si sono esauriti".

Alla denuncia replica l' assessore comunale alla Solidarietà sociale Giuseppa Macaluso: "Personalmente non ero al corrente del fatto che l' associazione non riuscisse più a effettuare le trasferte al Banco alimentare - dichiara - ma in ogni caso è giusto regolamentare i rapporti tra il gruppo e l'amministrazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X