L'INCONTRO A VALGUARNERA

Il sindaco di Troina: "Continuerò il mio mandato all'insegna della legalità"

di

TROINA. «Continuerò a svolgere il mio mandato con grande serenità, ma soprattutto con caparbietà, nel solco della legalità e del rispetto delle regole».  Così Fabio Venezia, il giovane sindaco di Troina – che assieme a Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, è nel mirino della mafia per aver tolto il coperchio al malaffare della mafia dei pascoli – ha parlato, l’altro ieri sera, di fronte a una platea di giovani dell’associazione “Insieme per Cambiare”, capitanati da Giuseppe Interlicchia ed Enrico Capuano, nel mese della legalità, alla presentazione del libro del giornalista ennese Josè Trovato «Mafia balorda – seconda edizione», a cui hanno partecipato il presidente della commissione antimafia dell’Ars Nello Musumeci e l’avvocato William Balbo. A fare da «madrina» la moderatrice Maria Angela Casano.  Un parterre di prim’ordine nella lotta alla mafia. La presenza del sindaco Venezia, per ragioni di sicurezza, è stata in dubbio sino all’ultimo, ma poi è arrivato accompagnato dalla sua scorta.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X