LAVORO

Enna, 32 posti a rischio: il postino arriverà a giorni alterni

di

ENNA.Recapito della corrispondenza a giorni alterni a rischio la perdita di 32 posti di lavoro solo in provincia di Enna, mille in tutta la Sicilia, a lanciare l' allarme il sindacato. Da ieri, lunedì 30 maggio, il postino suonerà un giorno sì uno no, se va bene.

Con la conseguenza naturale che missive importanti e bollette arriveranno in ritardo rispetto alla data di scadenza, recando anche un danno economico alla popolazione che dovrà sobbarcarsi con tutta probabilità eventuale mora. Questo il risultato dell' ennesima riorganizzazione, la quarta negli ultimi anni, messa in atto dall' azienda in osservanza alle disposizioni dell' Agcom, l' autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

Gli impiegati alle poste del nostro territorio sono complessivamente 350 (inclusi sportelli e uffici) , il rischio è quindi di perdere una fetta del 10 per cento - tutti portalettere - di organico che nel tempo non verrebbero riaquisiti con nuove assunzioni e in un territorio già martoriato come l' ennese questo fa la differenza.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X