GRAZIE AL FINANZIAMENTO

Cantieri a Nicosia, boccata d'ossigeno per 24 operai

di

NICOSIA. Con il finanziamento, da parte della Regione Sicilia, dei cantieri di servizi arrivata una boccata d' ossigeno per i 24 fruitori cittadini. I finanziamenti erano fermi dal mese di marzo 2016.

Con un decreto dell' assessorato regionale della Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro, la Regione ha liquidato sette milioni e mezzo di euro per le province di Caltanissetta ed Enna. A Nicosia, per i 24 lavoratori impiegati, la spesa complessiva mensile supera di poco i 15 mila euro. Una somma davvero contenuta se si considera che i fruitori dei cantieri pre stano la loro attività in integrazione ai dipendenti comunali in diversi settori.

Si occupano di manutenzione del verde pubblico, delle aree cimiteriali, del recupero delle aree urbane sia nel centro che in periferia, della pulizia e custodia degli uffici comunali. Con questo stanziamento gli ex "reddito minimo d' inserimento" potranno lavorare fino al 31 dicembre di quest'anno.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X