IL CASO

Scomparso da 4 mesi a Enna, l'appello della moglie: «Aiutateci a ritrovarlo»

di

ENNA.  «Da quattro mesi non abbiamo più notizie di mio marito. Facciamo appello alle forze dell' ordine, ma pure a chiunque abbia notizie: fatevi avanti e aiutateci a ritrovarlo». A parlare è la signora Maria Amoruso, moglie di Vincenzo Di Vincenzo, l' allevatore di 44 anni scomparso nel nulla la sera del 15 febbraio scorso, quattro mesi esatti da ieri. Sul caso è stata aperta un' indagine, condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Enna, diretti dal vicequestore Gabriele Presti. E ne ha parlato anche la trasmissione di Rai3 «Chi l' ha visto?». Ma non si è mosso nulla e nessuno ha risposto agli appelli lanciati dal servizio pubblico televisivo.

Di Vincenzo, quella sera, è stato visto per l' ultima volta da suo padre, Salvatore, mentre stava lavorando in campagna, nella sua azienda agricola di contrada Mangiadote. L' uomo è sposato e padre di quattro figli, due dei quali ancora adolescenti. «Sono convinta che mio marito sia ancora vivo - ripete la moglie - e non mi darò per vinta finché non l' avrò trovato». L' inchiesta permane coperta dal più stretto riserbo e gli investigatori non si sbilanciano. Il ventaglio delle ipotesi permane apertissimo e non si scarterebbe alcuna pista, comprese quelle meno ottimistiche.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X