SALUTE

Parte da Nicosia uno studio sui benefici del grano siciliano

di

NICOSIA. Si è insediato ieri, con una riunione in Municipio, il comitato tecnico scientifico della Coorte del Benessere, l' associazione temporanea di scopo fra i Comuni di Capizzi, Cerami, Nicosia e Troina per realizzare un progetto legato allo sviluppo della qualità salutistica dei prodotti agroalimentari e biologici locali. Del comitato presieduto da Giovanni Iacono, vice presidente nazionale di Federsanità, fanno parte il professore Quintilio Menicocci, la nutrizionista dell' Asp 4 di Enna Rosa Ippolito, la responsabile dell' assistenza sanitaria di base dell' Asp Maria La Malfa, il direttore dell' unità di Patologia clinica di Nicosia e Leonforte Ignazio Di Stefano, il biologo Sandro Santa Paola, il cardiologo Alfonso Puzzo.

Nel comitato scientifico anche il professore Franco Berrino epidemiologo considerato un luminare dell' oncologia a livello internazionale e convinto assertore dell' utilità di una dieta «corretta» per evitare l' insorgere del cancro.

La «Coorte del benessere Val demone» che è promossa dall' Anci Sicilia e da Federsanità ha l' obiettivo di tutelare e promuovere la produzione alimentare di qualità e avviare un' azione di prevenzione di alcune patologie partendo da un' alimentazione sana che privilegi il consumo di prodotti siciliani e in particolare del grano duro di Sicilia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X