COMUNE

Investimenti arabi a Valguarnera, il sindaco: «Non abbiamo firmato accordi»

di
Arabi, investimenti, Valguarnera, Enna, Politica

VALGUARNERA. Il sindaco di Valguarnera Francesca Draià, smentisce che ci sia già un accordo sottoscritto con gli arabi per un centro islamico da realizzare nelle città di Valguarnera, Piazza Armerina e Aidone, che prevede pure la costruzione di alcune moschee. Gli investimenti arabi sarebbero di circa 30 milioni di euro solo nella prima fase.

Ma nonostante la smentita ci sarebbe il protocollo d' intesa con le firme dei tre sindaci. «Con gli arabi- afferma Draià - non abbiamo firmato alcun accordo, ma solo un preliminare, una presa visione su ciò che vogliono realizzare, che non presuppone alcun atto concreto. La loro è solo una proposta che deve passare prima al vaglio della soprintendenza, degli assessorati regionali competenti e poi dei Comuni interessati, saranno solo questi alla fine a dare il sigillo definitivo. Nel nostro Comune moschee non se ne faranno e lo tengo a precisare».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati