LA SENTENZA

Facevano prostituire la figlia adolescente con un anziano, tre condanne a Leonforte

di

LEONFORTE. Finiscono tutti in carcere i protagonisti di uno squallido caso di prostituzione minorile verificatosi a Leonforte, dove una coppia di coniugi avrebbe ceduto la figlioletta quindicenne a un anziano imprenditore ennese. Per anni lui avrebbe incontrato regolarmente l'adolescente, pagando da 100 a 300 euro e finendo per metterla incinta.

Inflitti 8 anni alla madre, 5 anni e 4 mesi al padre e 2 anni e 6 mesi all'anziano 'cliente'. E adesso per i tre si sono aperte le porte del carcere. Ad arrestarli sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Leonforte, diretti dal vicequestore Gabriele Presti e dal commissario capo Alessio Puglisi.

La Cassazione l' 8 giugno aveva respinto i ricorsi dei difensori, i penalisti Antonio Impellizzeri e Giovanni Palermo. La pena più alta, come detto, è stata inflitta alla madre, che è stata condannata, oltre che per sfruttamento della prostituzione, per aver costretto la figlia, quando questa storia ebbe inizio, ad andare a letto con l' anziano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X