COMUNE

A Pietraperzia «ultimatum» per l'amianto

di

PIETRAPERZIA. «Manufatti in amianto: segnalarli conviene». Lo dice a chiare lettere il sindaco di Pietraperzia Antonio Calogero Bevilacqua. Multe molto pesanti - da 300 a 3 mila euro - a chi non segnala la presenza di amianto nelle proprie abitazioni. Il Comune ha in fase di stesura un piano dei manufatti in amianto presenti nel paese e nelle campagne. "Le nostre case sono piene di manufatti in amianto", scrive il sindaco Bevilacqua. Il comunicato è stato diffuso attraverso i principali canali di comunicazione tra cui Facebook Comune di Pietraperzia.

"Si tratta in particolare - scrive ancora il sindaco di Pietraperzia - di serbatoi, grondaie, canne fumarie, coperture. Il Comune sta redigendo un piano molto dettagliato. Spetta ai cittadini, invece, segnalare la presenza di amianto nelle loro proprietà". Il sindaco dice pure che "ogni cittadino non solo è obbligato a segnalare la presenza di tale materiale, ma avrà molti vantaggi se si comporterà in modo diligente".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X