COMUNE

Piazza Armerina: «Sull'Ipab esposto contro la Regione»

di
esposto, ipab, Piazza Armerina, Enna, Politica

PIAZZA ARMERINA. Il Comune presenterà un esposto alla Corte dei conti contro la Regione siciliana. Il sindaco Filippo Miroddi, dopo l' incontro di ieri mattina con dirigenti e amministratori regionali, annuncia una segnalazione esposto alla Corte dei Conti e un ricorso al Tar dopo la decisione della Regione Siciliana di estinguere con decreto l' Ipab "San Giuseppe", la casa di riposo ormai chiusa da oltre un anno dopo un accumulo di debiti per svariati milioni di euro per gli stipendi arretrati non pagati ai dipendenti.

"Situazione drammatica, rischiamo seriamente il dissesto come Comune a causa di una Regione che ci ha scaricato oltre quattro milioni di euro di debiti e ci chiede di prendere in organico i dipendenti della Casa di Riposo San Giuseppe", dice Miroddi. Un decreto di estinzione che in base al quadro legislativo attuale ha trasferito al Comune armerino i debiti dell' istituto, i dipendenti e ilpatrimonio immobiliare. Con i dipendenti di ruolo che dovranno finire nell' organigramma del personale comunale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati