IL CASO

Nicosia, spiragli per il Tribunale di montagna

di

NICOSIA. Si aprono spiragli, e soprattutto una interlocuzione istituzionale significativa, per l'istituzione del Tribunale di montagna e per il mantenimento del distaccamento cittadino della polizia stradale. Sono queste le notizie comunicate ieri sera, a conclusione di due importanti incontri ministeriali, dal sindaco Luigi Bonelli e dal vicesindaco Annamaria Gemmellaro che hanno incontrato il sottosegretario alla Giustizia, Gennaro Migliore, e il ministro dell' Interno Angelino Al fano. Il sottosegretario Migliore, fra la fine dell' estate e l' inizio dell' autunno, verrà a Nicosia per rendersi personalmente conto della situazione. Se succederà sarà la prima volta che un componente del Governo si interessa in prima persona del territorio.

Ieri pomeriggio alle 16 l' incontro con Migliore. "Il sottosegretario spiega il sindaco Bonelli - conosceva l' emergenza dei Nebrodi, ma non era a conoscenza del progetto del Tribunale di montagna che invece vuole conoscere e per questo ci ha chiesto di inviargli del materiale".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X