COMUNE

Randagi a Enna, c'è l'appalto per il servizio di custodia

di

ENNA.  Firmato lunedì scorso dal responsabile Apo dei vigili urbani Gaetano Campisi il capitolato d'appalto per l'affidamento del servizio di cattura, ricovero, custodia, mantenimento e cure sanitarie di cani randagi catturati nel perimetro ennese.

L'appalto avrà una durata di sei mesi, da luglio a dicembre, e comunque non potrà superare la spesa di 120.822 euro. L' intero costo è finanziato con fondi comunali. Il capitolato prevede una retta giornaliera per singolo animale ricoverato di 2,25 euro e un compenso mensile per il servizio di cattura cani e monitoraggio del territorio di 1.300 euro.

Il prezzo a base d' asta è stato determinato sulla base di ricoveri esistenti alla data del 12 maggio che contava la custodia di 273 cani. In atto gli animali sono custoditi nel rifugio Mimiani di Caltanissetta. La nuova struttura dovrà essere in regola con la normativa vigente. Adesso il Comune avvierà la procedura di invito alle ditte per affidare l' incarico entro luglio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X