TRIBUNALE

Forestali, raffica di ricorsi a Enna per avere indennità aggiuntive

di

ENNA. Una raffica di ricorsi è stata presentata al Tribunale di Enna da oltre venti operai dei corpi antincendio della Forestale, ma il numero è destinato a salire e coinvolgere anche altri gruppi di operai stagionali.

Al giudice del Lavoro di Enna, in sostanza, l' avvocato Eliana Maccarrone, che assiste i ricorrenti, chiede di condannare la Regione a riconoscere agli operai un' indennità aggiuntiva, che dal 2012 in poi non sarebbe mai stata erogata. Si tratta dell' indennità per la cosiddetta "alta montagna", che riguarda quei lavoratori che sono costretti a lavorare in zone particolarmente impervie o difficili da raggiungere.
Le somme, che variano a seconda delle singole tipologie contrattuali, dell' anzianità e delle giornate lavorative, vanno da poco meno di mille euro a circa duemila euro ciascuno.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X