L'EMERGENZA

Rifiuti a Piazza, il sindaco sospende il mercato settimanale

di
Enna, Cronaca
Il sindaco Miroddi

PIAZZA ARMERINA. «Cari cittadini differenziate quanto più potete, solo così potremo salvarci». L'appello arriva sui media e i social da Filippo Miroddi, sindaco di Piazza Armerina, dopo che la crisi delle discariche in Sicilia ha colpito anche la città dei mosaici in queste ore, sia pure per ora ancora in tono minore grazie al sistema di raccolta differenziata porta a porta che consente di differenziare più del 50 per cento dei rifiuti, diminuendo drasticamente la quota di rifiuti da trasportare nelle discariche.

Alcuni autocompattatori nelle ultime 36 ore hanno dovuto fare marcia indietro, ancora carichi, dalla discarica di Lentini, dove si erano recati per tentare di svuotare i cassoni.

«Grazie agli ottimi risultati raggiunti con la differenziata siamo ancora agli inizi della crisi, se riusciamo a tamponare differenziando bene, potremo salvarci», dice Miroddi, il quale invita anche a tenere a casa per qualche giorno in più il secco non riciclabile.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X