L'INCHIESTA

Inchiesta Dunarea a Enna, rogatoria in Romania per acquisire nuovi atti

di

ENNA. C' è una prima svolta nell'inchiesta della Procura sull'attivazione, a Enna bassa, dei corsi di laurea in Medicina e Professioni Sanitarie dell'Università Dunarea de Jos di Galati, in Romania.

La Procura ha ottenuto una rogatoria internazionale, che aveva richiesto alcuni mesi fa, per acquisire alcune carte relative all'università di Galati. Atti, sul cui contenuto il riserbo è totale, che sono regolarmente arrivati a Enna e che sono già nella disponibilità dei magistrati che coordinano l'inchiesta, condotta dalla Guardia di Finanza.

A indagare sono i sostituti procuratori Francesco Lo Gerfo e Giovanni Romano, coordinati dal procuratore Massimo Palmeri. Ora però i magistrati hanno disposto una consulenza per la traduzione dal romeno. Una volta ultimata questa fase, che non dovrebbe essere troppo lunga, la magistratura requirente potrà proseguire la propria indagine.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X