IL CASO

Nicosia, la storia del museo inaugurato e mai aperto

di

NICOSIA. Non si sa ancora quando e come, il Museo multimediale della Montagna siciliana, inaugurato a dicembre scorso, potrà aprire. Mancano i fondi per gestirlo. Lo scorso 23 giugno, dopo sei mesi passati senza notizie, l' amministrazione comunale ha approvato schema e autorizzazione alla stipula di un contratto di comodato d' uso gratuito.

Il Comune di Nicosia, proprietario dell' immobile, sulla base dello schema di comodato, cede la gestione all' Azienda speciale silvo pastorale. Il contratto, tra Azienda e Comune, dovrà essere perfezionato, con la sottoscrizione da parte del presidente dell' Assp Daniele Pidone e del sindaco Luigi Bonelli, entro il 23 luglio quando si dovrà pure concordare un piano di gestione decidere la durata dell' affi damento.
"Al momento - spiega Daniele Pidone, presidente del Cda dell' Azienda - stiamo valutando la proposta di gestione da sottoporre all' amministrazione, che prevede - anticipa - l' affidamento in compartecipazione a terzi".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X