EX PROVINCIA

Elezioni Liberi Consorzi, a Piazza si ricorre al Tar

di

PIAZZA ARMERINA. Indette le elezioni degli organismi dei Liberi Consorzi per l' 11 settembre, la città dei mosaici tagliata fuori, ora il comitato Pro Referendum promette di bloccare le elezioni davanti al Tar. Dopo l' adesione alla Città Metropolitana di Catania, le approvazioni all' unanimità di giunta e consiglio comunale e il referendum confermativo, nelle scorse settimane era arrivato lo stop ai decreti attuativi della giunta regionale in commissione Affari istituzionali all' Ars. Ora le elezioni che rischiano di stroncare il cambio di territorio.

Il comitato, che si è battuto per il passaggio con Catania, non ci sta: "Non ci sarebbe niente di male nelle elezioni in se, anzi siamo in ritardo di quasi tre anni, giacché ai sensi della legge regionale vigente, il termine ultimo per la creazione dei Liberi Consorzi era stato fissato per il 31 dicembre 2013".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X