COMUNE

Gagliano, un piano contro il rischio idrogeologico

di

ENNA. I nubifragi e le raffiche di vento che si sono registrate negli ultimi anni hanno fatto letteralmente decollare gli stanziamenti per la prevenzione del rischio idrogeologico e la messa in sicurezza del centro abitato.

L'ultimo finanziamento, 150 mila euro - che fa salire a 1 milione 300 mila euro il totale disposto dal Genio Civile, da un anno e mezzo a questa parte - ha consentito di far partire nuovi lavori di consolidamento strutturale, nelle pareti murarie di piazza dei Vespri Siciliani e di via San Cono.

È la zona immediatamente sottostante l' antica Rocca, che sovrasta la cittadina. "L' obiettivo - spiega il vicesindaco Enzo Di Cataldo - è evitare smottamenti come quelli, gravissimi, di due anni fa, quando è calato un fiume di fango".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X