CAOS RACCOLTA

Rifiuti, situazione critica a Pergusa e a Enna bassa

di

ENNA. Ai lavoratori viene pagato una delle due mensilità arretrate ed il servizio di raccolta, compatibilmente con gli altri problemi "esterni", ritorna a regime. Nella serata di giovedì scorso infatti il commissario straordinario di Ennaeuno e Srr Salvatore Cocina ha provveduto a pagare una mensilità delle due arretrate ai lavoratori del cantiere di Enna. Un tassello importante specie in un momento delicato come questo, in piena emergenza rifiuti che sta mettendo in ginocchio tutto il sistema della gestione in Sicilia.

Di conseguenza i lavoratori da ieri mattina hanno ripreso regolarmente l' attività anche se per ritornare a regime dovranno sopportare duri turni di lavoro. Infatti diverse sono le "sacche di sofferenza" in particolare a Enna bassa e Pergusa dove non viene effettuata la raccolta differenziata. A Enna bassa addirittura nella artigiana in contrada Gentilomo dove è di fatto nata una discarica a cielo aperto tanta è la spazzatura che per raccogliere sono dovuti intervenire i bobcat delle piccole pale meccaniche che raccolgono i rifiuti e la mettono dentro gli autocompattatori.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X