COMUNE

Enna, tra sindaco ed ex primo cittadino è scontro

di
scontro, sindaco, Enna, Politica

ENNA. Maurizio Dipietro e Paolo Garofalo, sindaco ed ex sindaco, ai ferri corti. Il primo ai vari attacchi formulati dai consiglieri Pd non perde mai l' opportunità di ricordare che i molteplici problemi cittadini li ha ereditati «dalla passata amministrazione». Garofalo, però, si è stufato e dopo aver incassato le accuse risponde: «Che sono nei suoi pensieri e che parla male di me non è una novità; che prova a caricarmi anche responsabilità che non ho è una sua costante, lo fa anche con gli altri. Fa parte del suo modo di gestire. Quello che mi sorprende, conoscendone bene l' arguzia e l' intelligenza sottile, è il suo ritenere che gli ennesi siano così stolti da credere più a quel che dice che a quel che vedono e si toccano».

Capitolo Ato rifiuti: «Non si poteva uscire né nel 2010 e neppure oggi. Ho votato un Collegio di liquidazione fatto da galantuomini che ha accertato uno scarto di 8 milioni di euro l' anno tra quanto deliberato dai Comuni e quanto richiesto dall' Ato. A quali 150 milioni di debiti si riferisce? I Comuni pagano quanto deliberato dai consigli ed io sono stato minoranza tutti i 5 anni. Lui era il leader dell' opposizione; poteva deliberare un costo più alto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati