IL CASO

Piazza Armerina, ispettori dell'Asp alla Villa Romana

di

PIAZZA ARMERINA. Sospendere le attività dell' area commerciale della Villa Romana del Casale e trasferire immediatamente i 28 venditori di souvenir concessionari dei box lungo la strada della Sp 90, così come avveniva un tempo.

A chiederlo l' Anva Confesercenti provinciale, l'associazione nazionale venditori ambulanti, dopo la relazione dell' Asp che ha definito a rischio per la salute pubblica l' area destinata a parcheggi e a zona commerciale all'esterno del sito Unesco.

Sul banco degli imputati le polveri che si sollevano al passaggio dei pullman e delle auto dalla pavimentazione delle due aree. Il dipartimento Prevenzione per la Salute dell' Asp, in seguito all' esposto di un privato, ha effettuato un sopralluogo e scritto al sindaco Filippo Miroddi e agli uffici del Parco Archeologico della Villa Romana.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO OSCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X