L'INTERVENTO

A Nicosia ritorna la cuspide dopo 54 anni

di

NICOSIA. Da ieri mattina, alle 7, la cuspide si trova sulla torre campanaria della cattedrale. Un' operazione spettacolare che riconsegna alla città, dopo 54 anni, il suo skyline.

Adesso il profilo del panorama delineato dagli edifici della città ha, nuovamente, la guglia della torre campanaria che deve ancora essere ancorata e quindi rivestita di rame in sostituzione alle scandule di plastica colorata che ai nicosiani non piacevano. Soddisfazione del sindaco Luigi Bonelli che ha parlato di "giornata epocale". Un può di amarezza da parte del progettista, l' architetto Gaetano Renda, che voleva una cuspide "colorata".

Della delicata operazione di sollevamento e posizionamento della cuspide, condotta con precisione chirurgica in condizioni climatiche otti mali, si è occupato Roberto Volpe della Volpe Gru di Porto Empedocle.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X