POLIZIA

Truffa online, scatta un arresto a Centuripe

di
centuripe, truffa on line, Enna, Cronaca
Fonte publicdomainpictures.net

CENTURIPE. Alla consegna del "pacco", comprato su internet con una carta di credito clonata, si è presentata la polizia.
E a casa sua, oltre a elettrodomestici e capi d' abbigliamento acquistati online, gli agenti hanno trovato pure una potente carabina di fabbricazione turca. Per questo è stato arrestato un centuripino, Vincenzo Politi di 38 anni, vecchia conoscenza delle forze dell' ordine, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

A stringere le manette ai suoi polsi, e condurlo poi a casa ai domiciliari, è stato il personale della Squadra Mobile di Enna, diretto dal vicequestore Gabriele Presti, e della sezione di Polizia postale e delle telecomunicazioni di Enna, diretto dall' ispettore superiore Diego Antonio Celi. Secondo gli inquirenti, l' arrestato riceveva la merce, ma i pagamenti erano "taroccati". Le accuse sono ricettazione di provento di truffa e detenzione illegale di un' arma clandestina, per cui è ipotizzata anche un' ulteriore ricettazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati