COMUNE

Bilancio a Enna, fazioni e ripicche

di
bilancio, Enna, Politica

ENNA. Bisogna ritornare agli anni '80 quando gli studenti di quinto anno organizzavano le matricole per celebrare gli ingressi ai primi anni. E chi non era d' accordo organizzava la contromatricola magari la stessa sera per dare il massimo del fastidio. Stessa cosa avviene in questi giorni ad Enna ma in quello spazio che dovrebbe essere più serioso che è quello della politica.

Il Pd decide di bocciare il bilancio di previsione del Comune con tutte le conseguenze negative che produrrà tale decisione e per rafforzarla chiede il sostegno del suo popolo che mobilita, questa sera, in una riunione alle 17 nella sala dell' istituto Duca d' Aosta ad Enna bassa. Per il partito l' incontro possiede una valenza talmente importante che è stata annunciata perfino la presenza del segretario regionale Fausto Raciti. Secondo i rumors quest' ultimo dovrebbe certificare che per entrare nel gruppo Pd deve esserci il consenso del gruppo stesso. Un modo per sbarrare la strada a Rosalinda Campanile che chiede direttamente a Roma la tessera del partito.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati