TRIBUTI LOCALI

Barrafranca, giro di vite contro gli evasori fiscali

di

BARRAFRANCA. In questi ultimi anni, numerosi cittadini barresi, hanno presentato ricorso alle Commissioni Tributarie Provinciali agli avvisi di pagamento sulla tassa dei rifiuti solidi urbani. Il Sindaco Fabio Accardi, dichiara che "su 140 ricorsi, la Commissione Tributaria ne ha respinto 35 con condanne per i ricorrenti, delle spese di giudizio, per un importo che varia dai 100 ai 250 Euro in favore dell' Amministrazione Comunale di Barrafranca e dell' Agenzia di riscossione. I ricorrenti dovranno pagare quindi oltre alle spese legali, anche l' ammontare della tassa sui rifiuti". Sullo stesso problema altri 64 ricorsi sono stati rigettati con "compensazione delle spese legali". Pagheranno solo l' importo in bolletta. Per i rimanenti 41 ricorsi, la Commissione si esprimerà a breve.
Il Sindaco Accardi invita la cittadinanza "a mettersi in regola con i tributi comunali anche pregressi per evitare ulteriori aggravi finanziari per i cittadini". Il primo cittadino di Barrafranca dice pure di avere trovato, dal suo insediamento, una raccolta rifiuti mal curata dalla società di gestione". Per quanto sopra - continua il sindaco Fabio Accardi - ci scusiamo se talvolta i servizi che il Comune offre non sono impeccabili". "Ciò e dipeso dalle carenze enunciate oltre che da aspetti organizzativi sui quali si sta intervenendo".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X