LA MANIFESTAZIONE

Sagra delle pesche a Leonforte, numeri da record e città invasa

di

LEONFORTE. Migliaia di visitatori provenienti da tutti i paesi del circondario. Oltre venti tonnellate di pesche in vendita e una miriade di manifestazioni collaterali. Numeri da record per la trentacinquesima edizione della Sagra delle pesche e dei prodotti tipici locali, organizzata dal Comune e dalla società Endi, oltre che dal Consorzio di tutela della "Pesca di Leonforte Igp".
Ieri mattina era impossibile trovare un posteggio, nelle traverse parallele del corso Umberto, letteralmente intasate dalle auto dei turisti, che sono giunti in città anche con alcuni bus turistici, posteggiati nella zona di via dei Cento Comuni. E l' assessore all'Agricoltura Domenico Li Volsi, nel dirsi "soddisfattissimo" della riuscita dell' evento, sottolinea un dato: "Per la prima volta lo abbiamo esternalizzato l' organizzazione, affidandolo ad Endi, e il connubio tra pubblico e privato ha funzionato alla grande, anche perché è andato tutto bene e quasi a costo zero per l' ente - afferma Li Volsi - ma permettetemi di sottolineare il ruolo importante delle associazioni, fra cui Coldiretti, Consorzio di tutela, Pro loco e Fidapa, che ha organizzato l' estemporanea di pittura all' Ecomuseo".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X