I COSTI DELLA POLITICA

Nicosia, spesi oltre 12 mila euro per consigli e commissioni

di
enna, nicosia, politica, Enna, Politica

NICOSIA. Se i costi del consiglio comunale rimangono costanti rispetto al trimestre precedente, sono più che raddoppiati rispetto ai primi tre mesi dell' anno. Da gennaio a marzo sedute consiliari e commissioni erano costate 5.904,90 euro, mentre il trimestre luglio - settembre è costato 12.510,43 euro.

Due gettoni di presenza di quest' ultimo trimestre saranno devoluti ai terremotati del centro Italia e intanto la presidente del consiglio Annarita Consentino, che non li percepisce, rinuncia alla sua indennità di ottobre e novembre per consentire, finalmente, lo streaming delle sedute consiliari. «Si tratta - spiega Consentino - di un servi zio essenziale per la comunità di Nicosia per garantire un approccio diretto dei cittadini alle sedute consiliari». Per ogni seduta consiliare i consiglieri percepiscono un gettone di 56,70 euro che si dimezza se la partecipazione è parziale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati