IL CASO

Nicosia, la torre campanaria è senza copertura

di
nicosia, torre campanaria, Enna, Cronaca
La cuspide della cattedrale di Nicosia

NICOSIA. Non rimarrà un' incompiuta, come tante ce ne sono nel territorio, ma a quasi quattro mesi dalla decisione di rivestire la cuspide della torre campanaria della Cattedrale in rame, in sostituzione della contestata copertura in plastica, dai colori sgargianti, e a due mesi dalla collocazione del manufatto in legno, il rivestimento non arriva.

L' amministrazione comunale assicura che fra dicembre e gennaio, prossimi, la cuspide verrà rivestita in rame e sarà anche smontato il ponteggio che incarcera la torre da decenni. Una ipotesi questa che lascia ben sperare sul completamento di un restauro lunghissimo e che i nicosiani aspettano di vedere completato per riappropriarsi, nella sua interezza, del monumento simbolo della città.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati