appalto, restauro, TROINA, Enna, Economia
Fabio Venezia
COMUNE

Troina, appalto per i lavori di restauro dell'ex Convento del Carmine

TROINA. Saranno avviati la primavera prossima i lavori di restauro dell’ex Convento del Carmine, il cui progetto prevede la realizzazione di una struttura polifunzionale e culturale che ospiterà la biblioteca comunale e l’archivio storico.

Lo rende noto il sindaco Fabio Venezia, dopo l’avvio del bando di gara, con procedura aperta, per l’assegnazione dei lavori che consentiranno finalmente al cinquecentesco convento dei carmelitani, di proprietà del Comune di Troina, di diventare insieme alla Torre Capitania di via Conte Ruggero uno dei più importi poli di attrazione culturale della città.

L’edificio sito in via Vittorio Emanuele II, accessibile dall’esterno anche da via Pintaura con cui fa angolo, a seguito di diversi rimaneggiamenti e ampliamenti di cui è stato oggetto dopo la costruzione avvenuta nella seconda metà del XVI° secolo, necessita infatti di nuove opere che ne migliorino l’immagine, la fruibilità e la funzionalità, nonché l’adeguamento delle norme di sicurezza e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Opere per la cui realizzazione il Comune, nell’ambito del “Fondo Jessica”, ha contratto, insieme agli altri due progetti per i due nuovi parcheggi nell’area compresa tra le vie Sotera, Fontanelle, Marchesino e Spirito Santo del centro storico e in quella comunale di contrada Parapià, un mutuo agevolato a tasso zero, che consentirà di realizzare importanti opere pubbliche.

I lavori, il cui importo complessivo ammonta a 450 mila euro, prevedono infatti la ristrutturazione e riorganizzazione dei locali disponibili che, al pianterreno, ospiteranno la nuova sede della biblioteca comunale e dell’archivio storico.
Nel primo piano invece sorgerà invece una galleria civica d'arte contemporanea dove saranno esposte le tele di Gaetano Miani, attualmente in mostra nell’omonima Sala all’interno della Torre Capitania di via Conte Ruggero, e di altri artisti contemporanei che hanno dato la disponibilità a donare al Comune le proprie opere.
"Attraverso le opportunità di finanziamento del Fondo Jessica – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia - , presto ritornerà al suo antico splendore uno dei più antichi conventi troinesi, che diventerà un vero e proprio centro culturale. Oltre alla biblioteca comunale e all'archivio storico, nei locali dell'ex Convento sorgerà, grazie al prezioso supporto scientifico del professor Paolo Giansiracusa, la galleria civica d'arte contemporanea che ospiterà le opere del maestro Gaetano Miani e di altri importanti pittori contemporanei, arricchendo così l'offerta culturale e turistica della città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati