differenziata, rifiuti, TROINA, Enna, Economia
COMUNE

Troina, 38 mila euro per l'acquisto di attrezzature per la raccolta differenziata

TROINA. Tre mila mastelli domestici per il servizio di raccolta porta a porta e 170 carrellati a due ruote per il conferimento dei materiali di scarto, soprattutto da parte delle attività commerciali del territorio.

È quanto ha acquistato il Comune grazie al finanziamento di 38 mila euro, erogato nell’ambito del bando pubblicato da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) in accordo con Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), finalizzato all’acquisto di attrezzature da utilizzare per lo sviluppo e l'implementazione dei sistemi di raccolta differenziata di carta e cartone, al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi di raccolta in termini di efficacia, efficienza e qualità.

Il contributo a fondo perduto, che rientra nell’ambito del “Piano per l’Italia del Sud”, sottoscritto d’intesa con Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, consentirà dunque all’Ente, in linea con gli altri Comuni italiani beneficiari del finanziamento, di puntare al miglioramento della qualità e quantità della propria raccolta differenziata.

“Si tratta di attrezzature – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia - che permetteranno, nonostante le difficoltà organizzative legate alla gestione dell’ATO rifiuti, di migliorare il servizio di raccolta e, soprattutto, la differenziazione dei rifiuti. Il Comune inoltre, proprio in queste settimane, sta lavorando alla realizzazione, nell’area comunale situata nei pressi di Pizzo San Pietro, di un’isola ecologica per lo smaltimento degli ingombranti e degli elettrodomestici. Anche se lentamente e con le ormai note difficoltà che si protraggono da decenni, il ciclo dei rifiuti a Troina sembra avviarsi ad un punto di svolta. L’amministrazione sta lavorando al ritorno alla gestione comunale del servizio di raccolta e spazzamento attraverso la creazione di una società in house e ad un nuovo e originale meccanismo di raccolta puntuale, con incentivi diretti ai cittadini virtuosi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati