IL TERRITORIO

Nicosia e Troina ripartono dai centri storici

di
Enna, Economia
La basilica di Santa Maria Maggiore a Nicosia

NICOSIA. Case cedute in comodato d' uso all'Iacp per evitare nuovo consumo di suolo per gli alloggi popolari e consentire, pure, il recupero e il ripopolamento dei centri storici. Nicosia e Troina, i due centri dell' area nord della ex provincia di Enna, scommettono sul rilancio dei nuclei insediativi più antichi in controtendenza rispetto al passato quando l' espansione edilizia ha fatto sviluppare, cementificandole, le periferie.

Con lo slogan di «Facciamo centro», a Nicosia va avanti il Piano strategico di riqualificazione del centro storico. Il Piano, che mira al recupero di un centro storico pressoché abbandonato, ha coinvolto oltre ottanta cittadini che hanno partecipato, senza intermediazioni politiche, a 7 tavoli tematici, conclusi nel pomeriggio del 30 novembre, che hanno messo a punto una gerarchia di azioni in materia di urbanistica, piani di recupero, piani del colore, decoro urbano, riqualificazione, mobilità sostenibile, arte, architettura e cultura, investire nel centro attraverso il coinvolgimento di attività economiche e produttive.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati