POLIZIA

Liti, aggressioni e feriti: è giallo a Leonforte

di

LEONFORTE. Contorni tutti da chiarire per la brutale aggressione, avvenuta lunedì sera, ai danni di un cinquantenne leonfortese pestato a sangue, in via Zara, una traversa del centrale corso Umberto. Indaga la polizia. Lunedì sera, poco prima di essere pestato, il cinquantenne, che ha riportato ferite guaribili con una prognosi di 30 giorni, avrebbe avuto un litigio con un giovane, anche lui leonfortese.

Il litigio sarebbe avvenuto, per strada, lunedì sera intorno alle 19, nel tratto più centrale di corso Umberto, e il più giovane dei due avrebbe avuto la peggio riportando una ferita da arma da taglio al collo, per la quale è stato necessario il ricorso alla cure mediche dell’ospedale. Una ferita lieve medicata poi al Pronto soccorso dell’ospedale Ferro - Branciforti - Capra di Leonforte e refertata con una prognosi di pochi giorni. Dopo la lite il cinquantenne si sarebbe allontanato da corso Umberto, lasciando il suo giovane contendente sanguinante, e si sarebbe diretto in via Zara e dopo essersi addentrato sarebbe stato raggiunto, non si sa da quante persone, e picchiato. L’aggressione ha provocato all’uomo lesioni serie, fra cui costole rotte, varie microfratture, ferite lacero contuse e tumefazioni al volto, che per i sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale di Leonforte sarebbero guaribili in 30 giorni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X