LA STORIA

Due agenti di Enna in soccorso dei terremotati

di
solidarietà, terremoto, Enna, Cronaca
Un'immagine di Amatrice sotto la neve - Fonte Ansa

ENNA. Tra i tanti “angeli” che stanno portando soccorso alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto e, in questi giorni, anche dal maltempo, ci sono anche due agenti della Sezione della Polizia stradale di Enna. Si tratta dei fratelli Domenico e Stefano Ribaudo che giovedì, mentre imperversava quella tremenda tempesta di neve che tanti disagi ha creato seppellendo anche l’albergo di Rigopiano, togliendo la neve dalla strada con una pala hanno raggiunto l’unica farmacia di Leonessa per rifornirla dei farmaci che aveva richiesto e che il corriere non riusciva a consegnare per l’impercorribilità della strada che collega Amatrice e il piccolo Comune montano.

«Siamo l’unica farmacia del paese - spiega Maria Cristina Giampaoli, titolare dell’omonima farmacia di Leonessa - e rimanere senza i farmaci per la popolazione può diventare un problema perché le farmacie di turno più vicine distano un minimo di 20 chilometri e con le condizioni di quel giorno sarebbe stato impossibile raggiungerle».

La farmacia aveva richiesto dei farmaci ma giovedì il corriere che avrebbe dovuto consegnarli non era riuscito a raggiungere Leonessa, bloccato per strada dalla neve altissima che continuava a scendere copiosa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X