TRIBUNALE DI ENNA

Omicidio Mungiovino, il super teste ritratta

di

ENNA. Il superteste della difesa ritratta tutto, si rimangia l’alibi che aveva fornito all’imputato, ed è formalmente a rischio, per questo, la revisione del processo a Giacomo Sollami, l’anziano ex meccanico di Villarosa condannato in via definitiva all’ergastolo per l’omicidio di Giovanni Mungiovino.

La vittima, ex assessore, proprietario di un cinema e già presidente dell’ospedale Umberto I di Enna, fu assassinata il 9 agosto del 1983, sulla strada statale che ricongiunge Sant’Anna con il bivio di Capodarso.

Sulla scorta delle nuove rivelazioni del testimone, la difesa aveva chiesto e ottenuto dalla Corte di Appello di Catania una clamorosa riapertura del processo, limitatamente alla posizione di Sollami.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook