droga, operazione, spaccio, Enna, Cronaca
L'OPERAZIONE

Droga nell'Ennese, in cinque finiscono nella rete della polizia

di ,

ENNA. Giro di vite della polizia nella provincia ennese in cerca di spacciatori di droga, nell’ambito di un servizio ad alto impatto disposto dalla Divisione centrale anticrimine della Polizia di Stato, per l’“Operazione Pusher”. L’attività ha portato 5 arresti, il sequestro di oltre un chilo di marijuana e la segnalazione amministrativa di 9 assuntori. In azione agenti della Squadra mobile, diretti dal vice questore Gabriele Presti,e dei Commissariati di Piazza Armerina, Leonforte e Nicosia, con il supporto delle «Volanti». La polizia ha svolto controlli e perquisizioni. I cinque arresti a Enna sono un dato decisamente importante, tenuto conto che l'operazione si è svolta su tutto il suolo nazionale e che complessivamente gli arresti sono stati 244, il 2,04 per cento dei quali realizzati in provincia di Enna, una delle più piccole d'Italia. Per questo qui è giunto il plauso del prefetto Vittorio Rizzi e del direttore del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, il dirigente superiore Renato Cortese.

I numeri, oltre 40 perquisizioni e 453 persone identificate. Sequestrati un chilo e 128 grammi di marijuana, 2 grammi di hashish; identificate, controllate 311 tra auto e moto, nel corso di 31 posti di controllo. Inoltre sono stati controllate 58 persone agli arresti domiciliari o sorvegliati speciali. Gli arrestati tra Piazza Armerina, Leonforte e Assoro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati