PIAZZA ARMERINA

Tentano furto ma non trovano soldi: colpo fallito all'ospedale Chiello

di

PIAZZA ARMERINA. Ancora un tentativo di furto all’ospedale Chiello di Piazza Armerina dove i dipendenti hanno trovato le finestre scardinate e i vetri rotti nei locali del Centro unico di prenotazione (Cup). I ladri sono rimasti a mani vuote perché i contanti, ricevuti dai pazienti - utenti per il pagamento del ticket delle prestazioni i sanitarie, erano già stati versati alla cassa centrale dell’Asp 4 di Enna.

In ogni caso si tratta di un episodio che non è isolato e che fa emergere la necessità di un maggiore controllo della struttura ospedaliera, soprattutto nelle ore notturne quando non c’è nessuno a vigilare.

Fra i tanti casi di furti riusciti e tentati, al Chiello nel 2013 si verificò il tentato furto, sempre di notte, ai danni della postazione bancomat dell'ospedale piazzese. Un furto che non riuscì solo perché nel tentativo di forzare la macchina automatica posta all'ingresso principale dell’ospedale, i ladri ruppero le boccette interne con il liquido rosso antifurto che serve a macchiare le banconote rendendole inservibili.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook