LE IPOTESI

Pasquasia, i reati: favori elettorali a Barrafranca e incontri con le famiglie catanesi

di

ENNA. Il fascicolo su Pasquasia vede due ipotesi di concorso esterno in associazione mafiosa contestate.

Una riguarda l’ex consigliere provinciale Giuseppe Regalbuto, che secondo la Dda avrebbe chiesto alla famiglia mafiosa di Barrafranca, capeggiata da Salvatore Privitelli, in occasione delle elezioni comunali del 2012, appoggio elettorale per la lista civica «Movimento per la libertà barrese», promettendo in cambio buoni benzina e favori amministrativi per le imprese vicine all’organizzazione, connessi ai lavori di messa in sicurezza del sito di Pasquasia, del cui futuro inizio sarebbe già stato a conoscenza.

In questo modo avrebbe concorso dall’esterno all’associazione, a Barrafranca, dal marzo 2012 al 7 maggio 2012.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X