FACOLTA' DI MEDICINA

Enna, sala operatoria tridimensionale per gli studenti dell’ateneo romeno

di

ENNA. L’Università romena di Medicina e Professioni sanitarie ora ha a disposizione, a Enna, nuove, avveniristiche, apparecchiature per studiare il corpo umano: per gli studenti sarà come entrare in una sala operatoria, con una tecnologia in 3D che analizza tre corpi umani, donati alla scienza.

L’acquisto è del Fondo Proserpina, la «srl» che funge da interfaccia, in terra di Sicilia, dell’università romena di Galati. L’amministratore, l’ex parlamentare Vladimiro Crisafulli, lo aveva già annunciato il 27 marzo scorso, a margine della visita a Enna del viceministro romeno Lucien Georgescu.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X