TRIBUNALE

Tentarono di rubare un'auto a Barrafranca, condannati due giovani

di

BARRAFRANCA. Con il volto coperto da un passamontagna, il 20 febbraio scorso avrebbero tentato di forzare la serratura di una Fiat «Punto» posteggiata in corso Italia. E poi, all’arrivo dei carabinieri, avrebbero tentato di fuggire, assieme ad altri complici, ma dopo poco sono stati raggiunti e arrestati, ai domiciliari, con l’accusa di tentato furto aggravato, mentre gli altri sarebbero riusciti a dileguarsi. Adesso sono stati condannati entrambi. È stata depositata la sentenza di rito abbreviato con cui il giudice monocratico Andrea Agate ha inflitto 1 anno e 4 mesi al ventiduenne Manuel Aiello e 8 mesi al diciannovenne C.A..

Di quest’ultimo, va specificato, non si riportano le generalità per esteso proprio in quanto gli è stata concessa, oltre alla sospensione condizionale della pena, pure la non menzione nel casellario giudiziale. Peraltro il giudice stesso, nella sentenza di primo grado – che a breve potrebbe essere impugnata in appello dalle difese – sottolinea il motivo per cui le posizioni dei due sono differenti.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook