SANITA'

Tagli confermati per gli ospedali di Nicosia e di Leonforte

di

NICOSIA. Pochissimi i margini di manovra per sperare in una modifica migliorativa, per gli ospedali di Leonforte, Nicosia e Piazza Armerina. L’Asp 4 di Enna ha recepito il decreto assessoriale di riordino delle rete ospedaliera con una delibera del 3 maggio. I tagli vengono confermati e l’unica possibilità, migliorativa, sembra l’attivazione di altre tre unità operative semplici di cui si dice genericamente «da individuare successivamente».

Intanto domani il management dell’Asp incontrerà i sindacati per la pianta organica. Nella delibera del management dell’Asp 4 di Enna, che ha recepito il decreto assessoriale 629/2017, ovvero quello riguardante il riordino della rete ospedaliera siciliana dell’emergenza - urgenza, sono stati allegati i prospetti delle unità operative complesse e semplici con e senza posti letto ed il nuovo schema dell'atto aziendale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X