AGIRA

Svaligiano una villa portando via un bottino da 35mila euro: in manette uno dei ladri

di

AGIRA. Svaligia insieme a dei complici una villa ad Agira (provincia di Enna), portando via un bottino di oggetti e gioielli del valore di 35mila euro. Ma la polizia scientifica è riuscita ad isolare un impronta del ladro. Così tramite in confronto delle impronte a disposizione nei database delle forze dell’ordine è emerso che il presunto ladro è Andrea Alonzo, pregiudicato catanese di 25 anni. Gli agenti di Leonforte hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Enna, che ha disposto gli arresti domiciliari per furto in abitazione aggravato.
Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti Alonzo avrebbe depredato nel mese di febbraio una villa di Agira. Il 25enne probabilmente non ha agito da solo ma con dei complici. Ma proprio Alonzo ha lasciato un’impronta palmare su di un mobile in legno, nel tentativo, probabilmente di spostarlo.

Nel corso della perquisizione effettuata a Catania,  nell’abitazione di Alonzo, gli agenti hanno trovato otto grammi di marijuana, oltre a materiale utilizzato per il confezionamento della droga.

Andrea Alonzo aveva precedenti specifici in materia di stupefacenti ed è stato  denunciato alla procura della repubblica presso il tribunale di Catania per il reato di detenzione ai fini spaccio.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook