ANIMALI

Scoperti tre casi di tubercolosi bovina ad Agira

di

AGIRA. Torna in provincia di Enna lo spettro delle malattie animali. I veterinari dell’Asp hanno isolato tre focolai di tubercolosi bovina in altrettanti allevamenti del territorio di Agira.

La scoperta riguarda alcune mandrie di contrada Risicata, di cui il Comune ha ordinato il sequestro fiduciario. Le ordinanze, che si basano sull’esito degli esami di laboratorio, sono state emesse dal sindaco Maria Greco, che ha disposto il sequestro di ciascun allevamento e di tutte le «specie sensibili presenti« nelle aziende. Gli animali non dovranno entrare in contatto con altri capi di bestiame sani, non potranno essere mossi né si potranno riprodurre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook