TRIBUNALE

"Truffa alla Banca Agricola", 14 a processo a Enna

di

ENNA. L’ex preposto dell’agenzia di Enna bassa e un commerciante dichiarato fallito, con la complicità – più o meno consapevole – di altre dodici persone, avrebbero creato un buco di quasi un milione di euro ai danni della Banca agricola Popolare di Ragusa, tramite truffe realizzate con prestiti concessi a persone che poi non avrebbero pagato le rate, tra il 2010 e il 2012.

Tra le vittime, va detto, oltre all’istituto di credito, vi sono anche alcuni destinatari, sulla carta, dei prestiti, che sarebbero stati ignari di ciò che era accaduto e che si troverebbero adesso «esposti» nei confronti della banca stessa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X