EMERGENZA INCENDI

Piazza Armerina, inferno di fuoco
Malori tra gli abitanti: "Un disastro"

PIAZZA ARMERINA. A Piazza Armerina l'incendio cominciato ieri sta divorando la riserva naturale di Rossomanno-Grottascura. Le fiamme, nonostante due elicotteri e due Canadair in azione, avanzano da un lato verso Valguarnera e dall'altro verso Aidone, dove si registra la situazione più grave.

L'unità di crisi della prefettura ha disposto la chiusura della strada 288 che da Piazza Armerina porta ad Aidone. Decine le persone che hanno fatto ricorso al pronto soccorso per malori dovuti al fumo e al caldo; non si contano gli animali morti nei roghi che hanno incenerito centinaia di ettari di bosco.

"E un disastro e il territorio colpito è molto vasto", dice l'assessore regionale Luisa Lantieri che, con il capo della Protezione civile regionale Calogero Foti, ha visitato l'ospedale e la zona della polveriera d'età bellica, la cui bonifica non è stata mai completata. "Da sindaco ringrazio volontari e forze dell'ordine. Qualche idiota sta provando a distruggere tutto - dice Filippo Miroddi che chiederà lo stato di calamità - Ripianteremo ogni albero".

"Piazza Armerina non merita questa sciagura ordita da criminali senza scrupoli, già martedì prossimo attiverò tutti gli strumenti a disposizione del mio ruolo in Ars e con i legali valuterò se presentare una denuncia circostanziata alla procura di Enna". Lo dice il vicepresidente dell'Ars Antonio Venturino. "Vista la gravità della situazione e della proporzione di disastro biblico assunta dagli incendi, mi sono messo in contatto con il sindaco di Piazza Armerina per dare tutto il mio supporto e per sollecitare un'immediata richiesta di stato di emergenza da parte dell'amministrazione comunale. Ciò per consentire la mobilitazione anche dei mezzi dell'Esercito. Il sindaco Miroddi mi ha assicurato che la procedura per lo stato di emergenza è stata avviata e si attendono gli esiti e il relativo intervento da parte della Protezione civile. Inoltre mi premurerò di investire la Commissione antimafia dell'Ars".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X