VIABILITA'

Dopo l'incendio torna in sicurezza la strada provinciale 51

di

ENNA. Torna in sicurezza, con un ordinanza sindacale, la strada provinciale 51 che era stata chiusa al traffico dopo il vasto e devastante incendio del 9 agosto. Le pendici a ridosso della strada erano pericolose per la presenza di massi pericolanti.

Fra le aree percorse dal fuoco, il 9 e 10 agosto, anche le pendici sottostanti il centro abitato di Enna alta fra i quartieri San Pietro, Castello di Lombardia e la Provinciale 51, chiamata «San Calogero».

Le fiamme che hanno spazzato via la vegetazione hanno fatto emergere delle fratture nella roccia. Venerdì un sopralluogo congiunto fra l’Utc, l’assessore comunale ai Lavori pubblici, il Libero Consorzio dei Comuni di Enna, l’Ispettorato ripartimentale delle foreste e il Consorzio di bonifica ha accertato una situazione di pericolo per la pubblica incolumità, per la presenza di «massi in precarie condizioni di stabilità».

Nella stessa giornata di venerdì il sindaco Maurizio Dipietro ha ordinato al dirigente dell’area 2 del Comune di «mettere in atto i provvedimenti gestionali necessari al fine di garantire la messa in sicurezza della zona sottostante la strada provinciale 51 e assicurare la libera circolazione e viabilità della stessa».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X