COMUNE

Enna, mozione di sfiducia dal Pd per il sindaco

ENNA. Il Pd di Crisafulli sfiducia il Pd del sindaco Maurizio Di Pietro. Il siparietto in consiglio comunale di Enna dove 13 dei 16 consiglieri del Pd hanno presentato, stamani, la mozione di sfiducia al sindaco di Enna, Maurizio Di Pietro. Di Pietro, eletto nel 2015 con una lista civica alla quale hanno aderito oltre che ex Di Forza Italia oggi Sicilia Futura e della vecchia Alleanza Nazionale, è rientrato da alche settimana nel Pd dal quale era uscito anni fa per dissapori proprio con Mirello Criswafulli.  É stato il commissario Ernesto Carbone a consegnare a Roma la tessera n1 a Di Pietro dopo anni di stand by nel tesseramento del Pd ennese.

La guerra tra i fedelissimi di Crisafulli e i renziani vicini al sindaco é ancora all’inizio mentre 9 dipendenti dell’ex Ato, che gestivano il centro di raccolta di rifiuti speciali, che non sono stati i inseriti nella Eco Enna Servizi, la nuova società che ha soppiantato ad Enna la vecchia Enna Euno, nella gestione dei servizi Ato, e fuori dalla Srr provinciale chiedono di sapere il loro futuro lavorativo. Oggi momenti di tensione in consiglio comunale e l’impegno di trovare una soluzione per questi lavoratori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X