ANIMALI

Scoperti fenicotteri nella riserva di Pergusa

di

PERGUSA. Per i biologi che quotidianamente lavorano al lago di Pergusa è senza dubbio una «sorpresa». Durante le attività di inanellamento degli uccelli sono stati scoperti tre giovani esemplari di fenicottero rosa, «phoenicopterus roseus» (nella foto). Per tutto il giorno sono stati osservati intenti a filtrare dall’acqua del lago i piccoli microrganismi che vi risiedono, per cibarsene.

L’ipotesi è che siano nati nella riserva delle Saline di Priolo, unico sito di nidificazione in Sicilia, e che ormai stanno per migrare. Questa specie, dallo splendido piumaggio bianco a sfumature rosate, le zampe rosa e il becco rosa con apice nero, nidifica in Italia solo dal 1993, in Sicilia la prima volta nel 2015 a Priolo. Sono circa 250 gli uccelli inanellati nella riserva del lago di Pergusa nelle due sessioni di luglio e agosto, sotto la guida di Natalino Cuti e di Rosa Termine.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X