TRIBUNALE

"Violenze alla moglie", 53enne condannato nell'Ennese

di

ENNA. Avrebbe ripetutamente preso a bastonate la moglie, ubriaco, anche dopo la separazione e anche dopo che lei, dopo essere finita ben quattro volte in ospedale per le sue aggressioni, aveva deciso di lasciarlo, nel 2012. Per questo un marito violento, V.S. di 53 anni, è stato condannato a 2 anni di carcere, con pena sospesa.

A raccontare i fatti, oltre al maresciallo dei carabinieri che in più occasioni, da comandante di stazione di un piccolo paese della provincia – che non si cita perché si renderebbero identificabili, date le dimensioni ridotte del centro, i protagonisti della vicenda, è intervenuto almeno tre volte nell’abitazione della loro famiglia – è stata proprio la donna, il cui racconto è stato ritenuto «spontaneo, circostanziato e coerente».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X