TRIBUNALE

Mafia a Leonforte, "Homo Novus": condanne da confermare

di

LEONFORTE. Il Pg della Cassazione ha chiesto di rendere irrevocabile la sentenza Homo Novus, respingendo i ricorsi delle difese. Se la richiesta fosse accolta si chiuderebbe una volta per tutte, così, il processo al clan leonfortese di Cosa Nostra, sgominato dalla polizia nel 2013.

I giudici dovrebbero pronunciarsi nelle prossime ore sui ricorsi dei difensori di tutti e sette gli imputati, esponenti a vario titolo, secondo l’accusa, di un clan che sarebbe capeggiato dall’imprenditore Giovanni Fiorenza, detto “sacchinedda”. I difensori hanno chiesto l’annullamento della sentenza per irragionevolezza e illogicità della motivazione e per presunte violazioni di legge. Sino a tarda ora ieri non era ancora uscita la sentenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X