LA SENTENZA

Leonforte, aggredirono clienti di un bar: condannati

di

ENNA. «Offrimi un caffè». Alla richiesta di spiegazioni, in due avrebbero brutalmente aggredito i clienti di un bar. E poi, quando un ispettore della polizia municipale avrebbe cercato di tranquillizzarli, uno dei due si sarebbe scagliato contro di lui. Per questo adesso sono stati condannati Antonino Calì, 28 anni, che era stato arrestato quasi subito dopo la rissa, e Giuseppe Chiavetta, quarantasettenne.

Quest’ultimo, accusato di danneggiamento aggravato e lesioni ai danni dei due clienti di un bar, ha preso 6 mesi di reclusione, mentre Calì, accusato, oltre che dei due reati contestati a Chiavetta, pure di violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, è stato condannato a 1 anno, con pena sospesa.

L’indagine, come detto, è stata condotta dagli agenti del Commissariato di Leonforte, che intervennero nell’immediatezza e che quel giorno strinsero le manette ai polsi di Calì.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X